Liquori ed infusi

LIQUORE DI AGRUMI – “Il gusto della semplicità”

Ci sono momenti in cui in seno a tutti i dolori e a tutte le gioie, la nostra anima percepisce attimi di candore interiore! Parlo dell’infanzia alla quale aspiriamo durante tutto l’iter della nostra esistenza. Parlo dell’innocenza del colore di grida giulive di bambini che giocano dinanzi gli oceani della storia, parlo del profumo di due anime amiche che passeggiano scambiandosi esperienze e segreti, parlo della bellezza del primo bacio rubato di due innamorati dinanzi un tramonto.

 

Allora l’anima percepisce e sente la grande vittoria della clemenza di un altro universo e non può fare altro che accarezzarlo dentro di sé, viverlo come percezione, assaporarlo come ricordo.

Sono gli attimi che ci innamorano sempre di più. Quelli capaci di dare un senso d’eterno ad un piccolo momento. Certi attimi durano attimi, altri restano ricordi, altri restano per sempre. Indelebili!

Tolgo le bucce ai limoni, i mandarini sulla spianatoia raccontano di raggi di sole custodito nei loro spicchi, mentre l’inverno protegge i segreti del vento caldo delle terre del sud. Il tempo passa … L’eternità rimane … Ed eterno è soltanto l’amore!

2 limoni ben gialli

1 arancia

2 mandarini

1 litro d’alcol puro

VI OCCORRE ANCHE …

1 bicchiere graduato

colino con rete molto fitta

pelapatate

Versate il litro di alcol in un recipiente di vetro a bocca larga che contenga per lo meno 2 litri e  mezzo di liquido. Levate  la scorza agli agrumi stando ben attenti a prelevare la parte pigmentata e non quella bianca sottostante che tende a far  diventare amaro il preparato. Mettete in infusione nel litro di alcol le scorze e lasciatele per 8 giorni (possibilmente al buio). Passati  8 giorni riscaldate 1 litro di acqua e scioglieteci 600 grammi di zucchero. In base al grado di maturazione degli agrumi potete aumentare o diminuire di 100 gr. la quantità di zucchero (meno sono maturi, più zucchero serve). Vi consiglio di girare lo zucchero durante la cottura con il cucchiaio di legno per evitare che si indurisca sul fondo della pentola.

Fate raffreddare bene l’acqua zuccherata e versatela nel recipiente di vetro con l’alcol e le scorze, Lasciando  il tutto a riposo per circa 24 ore.

Mescolate bene e versate il preparato in una bottiglia (o varie bottiglie più piccole) filtrando accuratamente il liquido. Lasciate stagionare per circa 1 mese per dare modo al prodotto di stabilizzarsi

Questo liquore deve essere servito freddo. Potete tenerlo anche nel surgelatore, tanto non ghiaccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *