Antipasti e sfiziosità

GIRELLE DI SFOGLIA

 

Sono le quattro anti meridiane! Una spilla da balia, il canovaccio di mia nonna, lo cingo alla vita! Un grembiule insolito di canapa e lino, le sue iniziali ricamate a punto croce, inizia la mia giornata di favole scritte di pane e preghiera, fiori e giardino, ricette che hanno il sapore dei campi e la sveglia del canto del gallo! Questa sono io!

Solo lo scricchiolare delle foglie, giunge come richiamo lontano al mio vivere in campagna, un bagliore dorato si scorge dietro la luce del sole, trasforma i campi, li accarezza, germogliando vita. Si. Magnifica vita!
E divento la minuscola proprietaria del nulla, perché ogni cosa che ho è un piccolo prestito della creazione!

Oggi piove, la menta selvatica fa capolino alla ruota di carro della fattoria della mia vicina. Ho deciso di fare le girelle di sfoglia con la ricotta fresca di montagna, i piselli appena colti dai campi, un antipasto sfizioso per la mia cena di stasera!

La bontà dell’orto regala vita alla vita!

 

Non puoi sbagliare …. Il sentiero della vita è così perfetto nella sua semplicità, grato alla benedizione dei secoli che la terra produce gratuitamente per noi!

 

La pasta sfoglia si sa che è molto versatile e pratica per realizzare le torte salate come in questo caso, la girella di sfoglia. Una spirale di rotoli di croccante pasta sfoglia ripieni di piselli stufati alla menta selvatica e ricotta di pecora. Una bontà da presentare in tavola come antipasto o piatto unico, bella da vedere, velocissima da preparare ma anche comoda da addentare soprattutto durante un buffet in cui ci si ritrova con il piattino in mano, o in serate di primavera quando la bontà delle cose si dipana dinanzi lo sguardo di tramonti e rondini in volo!

2 rotoli di sfoglia rettangolare

400 g di ricotta di pecora

300 g di piselli

50 g di parmigiano grattugiato

1 ciuffo di menta selvatica colta nei campi

prosciutto cotto

provola q.b.

pepe q.b.

1 tuorlo d’uovo

latte

olio extravergine d’oliva

sale q.b.

Lavare i piselli. Sbollentarli 10 minuti in acqua bollente con l’aggiunta di una presa di sale. Versare in una terrina la ricotta, unirvi la menta sminuzzata e con una forchetta schiacciare per ammorbidirla, unire il parmigiano grattugiato e mescolare bene il tutto.

Aprire i 2 rotoli di sfoglia e stendere il composto preparato nella terrina precedentemente suddiviso in due parti uguali, stessa cosa per i piselli, adagiarli delicatamente dopo aver steso la ricotta cercando di non lasciare zone vuote, procedere poi ad aggiungere il prosciutto cotto, tagliato in strisce rettangolari e la provola, spolverare di pepe e arrotolare dalla parte del lato più largo, aiutandosi con la carta da forno. Mettere in frigo per un’ora e mezza legando gli estremi con uno spago.

Togliere dal frigo, tagliare le rondelle circa due cm e adagiarla in orizzontale sulla teglia rivestita anch’essa di carta da forno. Spennellare con l’uovo e un cucchiaio di latte sbattuto insieme all’uovo. Infornare a 200 gradi per circa un quarto d’ora o comunque finché le girelle, non risulteranno croccanti e dorate! Servite ben calde!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *