Pane e lievitati

FOCACCINE AL ROSMARINO

Al fondo dell’orizzonte dell’oceano dell’esistenza, sulle acque agitate del mondo, naviga la navicella del cuore ed è solo in quel santuario calmo e silente che il piccolo uomo della terra, scopre ogni giorno, il linguaggio di tutte le cose , le chiama per nome, le riconosce! Una tazza di orzo caldo e le uova appena covate. Note di Chopin mentre l’impasto lievita. Profumo di rosmarino nell’aria e le gemme delle camelie.

Nessuna cosa fiorisce se non c’è la mano dell’uomo a curarla. … Tu esisti per sorridere e portare al mondo l’unico messaggio che conosci. Questa certezza regale potrà farti camminare con dolcezza, lasciando al tuo piede interiore la possibilità di farsi solleticare dalla brezza dell’esistenza, ogni giorno, in ogni cosa che fai. Più è ampio lo spazio interiore, più grande sarà il tuo volo. Abbi cura delle tue ali!

 

 

 

300 g di farina 00

100 g di farina manitoba

250 ml di acqua

150 g di lievito madre

9 g di sale

6 cucchiai di olio extra vergine di oliva

4 cucchiai di acqua

sale

rosmarino fresco

Per preparare le focaccine al rosmarino sciogliamo in una ciotola il lievito madre attivo (rinfrescato) nell’acqua tiepida.
Uniamo le due farine e poco alla volta versiamo le farine nell’acqua e lievito iniziando ad impastare (con impastatrice o a mano) e infine uniamo 2 cucchiai di olio e il sale e continuiamo ad impastare per una decina di minuti o almeno fino ad avere una palla liscia.

Mettiamo a lievitare in una ciotola coperta con pellicola per 6 ore, oppure per accelerare i tempi 3 ore in forno con la sola lampada dello stesso accesa.
Riprendiamo l’impasto e infariniamo la spianatoia e con le mani allarghiamo l’impasto fino a formare un rettangolo per fare poi le pieghe per un paio di volte.

Rimettiamo l’impasto nella ciotola (le pieghe in basso) e mettiamo di nuovo a lievitare in forno (1 ora con lampada accesa).
Riprendiamo l’impasto e sezioniamolo in tante parti più o meno uguali sulla teglia coperta con carta da forno leggermente unta e con le mani, allarghiamole appiattendole poi con delicatezza per non rompere le bolle interne.
Rimettiamo in forno per un’altra ora.
Prepariamo un mix  con l’olio rimasto e i 4 cucchiai di acqua, riprendiamo la teglia e pizzichiamo l’impasto bagnando le dita con l’acqua e l’olio, versiamo del sale e il rosmarino sulla superficie.
Portiamo il forno a temperatura di 230° e inforniamo per 20/25 minuti.
Le focaccine al rosmarino sono pronte da mangiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *